follow us: feed rsstwitterfacebook
logo moovents logo blog
16 dic 2010

"There's really nothing fast, simple or cheap about a successful social media strategy (L. Evans)"

by DD ( 0 ) commenti

Sto leggendo il libro "Social Media Marketing: Strategies for Engaging in Facebook, Twitter &Other Social Media" di Liana "Li" Evans, e devo dire che mi ha colpito subito dalle primissime pagine.

 

L'autrice infatti mette subito in chiaro, cito: "there's really nothing fast, simple or cheap about a successful social media strategy" perchè "social media marketing works only when the audience members find true value in your products or services" e di conseguenza "it takes time to nurture relationships into conversations and create those solid, trusted connections".

 

Per realizzare una strategia di successo sui social media quindi, dobbiamo fare in modo che il nostro audience percepisca il VALORE del nostro prodotto/servizio, e per COMUNICARE il valore abbiamo bisogno di TEMPO per creare le RELAZIONI.
Spiegata in questo modo, la questione non è proprio una piece of cake:)
Ok.
E adesso? Attraverso il libro, Liana ci consiglia di:
1. Analizzare - tutto e tutti, e poi di nuovo da capo;
2. Pianificare - mettendo in atto una strategia e procedendo per piccoli step, un passo per volta;
3. Coinvolgere - tutte le persone in azienda in quanto sono loro i più importanti testimonial aziendali;
4. Misurare - il vostro lavoro per essere sempre pronti di reinventarsi in caso di necessità.

 

Soffermiamoci sul secondo punto - realizzare una strategia sui social media - perchè la domanda sorge spontanea: come fare?
Tutte le piattaforme social sono (secondo la mia modesta opinione) potenzialmente adatte per ogni tipologia di azienda, se si pensa ad una strategia ad hoc di posizionamento e si procede per obiettivi (infatti, come ci dice la stessa autrice del libro, ogni social media è diverso) e di conseguenza, anche i nostri obiettivi devono esserlo.

 

Liana ha condiviso in questo modo le tipologie dei socia media:
1. Socia News Sites - Digg oppure Reddit sono dei siti gratuiti che permettono agli utenti di commentare, segnalare e condividere storie, articoli, foto, video...
2. Social Networking - Facebook (500 milioni di utenti!) o MySpace (con "modesti" 95 milioni di utenti) non hanno bisogno di presentazioni;
3. Social Bookmarking - Delicious, Magnolia, Diggo ovvero spazi dove gli utenti possono "collezionare" e condividere i loro siti preferiti;
4. Social Sharing - YouTube e Flickr, condivisione video/foto, YouTube è diventato il secondo motore di ricerca, quindi subuto dopo Google, superando Yahoo(!!);
5. Social Events - Eventful, Meetup e Upcoming - spazi dove si possono condividere eventi pubblici;
6. Blogs - spazi dove tutti possono esprimersi e condividere le proprie opinioni, preferenze, attività.
7. Microblogging - Tweeter (96 milioni di utenti) permette di esprimersi in 140 caratteri;
8. Wikis - Wikipedia permette di condividere il nostro sapere;
9. Forums - l'autrice gli definisce i nonni dei social media:)

 

Quindi ognuno di questi spazi necessità di una strategia e di un obiettivo diverso. L'importante è condividere contenuti, storie, racconti, soluzioni aziendali... qualsiasi cosa riteniate i vostri utenti vorrebbero leggere/sapere di voi.
A breve la seconda parte delle riflessioni su questo libro che ti apre la mente, o almeno la mia;)

Leggi i commenti

Al momento non è presente nessun commento

 

Invia un commento

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
CODICE DI VERIFICA:
2 + 0 =
Risolvi la somma algebrica. Esempio : per 1 + 3 inserisci 4

I dati sopra comunicati saranno trattati nel rispetto delle normative vigenti in materia di privacy.

logo moodemlogo multiwayslogo mooventsMOOVENTS snc
Sede di Gorizia: C.so Italia, 36 34170 GO - tel +39 0481240043
Sede di Pordenone: Via Montereale, 75 33170 PN - tel + 39 335 6893373
info@moovents.com - P.I. 01111630313
© MULTIWAYS